Un corso che ha portato direttamente gli insegnanti da tutta la provincia a teatro. Di che si tratta? Lunedì 20 febbraio alle 18:30 al Teatro Remigio Paone di Formia la dimostrazione finale del corso di aggiornamento per docenti tenuto dal Teatro Bertolt Brecht nell’ambito del progetto “Teatro per l’ascolto … emozioni sommerse” finanziato dalla legge 328/2000 dei piani di zona distretto Formia – Gaeta.

Nove comuni coinvolti (Formia, Gaeta, Itri, Minturno, Spigno, Castelforte, SS. Cosma e Damiano, Ponza, Ventotene) e numerosi istituti scolastici (I.C. Giosuè Carducci di Gaeta, I.C. Dante Alighieri Formia – Ventotene, I.C. Vitruvio Pollione, I.C. Pasquale Mattei, I.C. Minturno 1 - Spigno Saturnia, I.C. G.Rossi di SS. Cosma e Damiano, IC A.Fusco di Castelforte, I.C. Pisacane di Ponza, I.C. Itri). 


Sono, invece, 120 gli insegnanti che da Novembre ad oggi hanno frequentato il corso sul tema del Mediterraneo riflettendo e scrivendo i testi delle donne di Omero: da Penelope a Nausicaa il punto di vista al femminile sulle avventure per mare. Un grande entusiasmo e una motivata partecipazione che mette in gioco i formatori per eccellenza grazie al linguaggio del teatro. 


“Il progetto Teatro per l’Ascolto entra sempre più in profondità con l’aggiornamento degli insegnanti ed il suo seguitassimo corso. Il teatro è al pari della musica un linguaggio universale perchè parla la lingua delle emozioni, dell’immaginario, della poesia che oggi più che mai sono necessarie per la formazione delle giovani generazioni”, afferma  il direttore artistico Maurizio Stammati.