Fa tappa anche all' Ariston “Io tour 2017” di Sergio Cammariere e Gaeta diventa sempre più il fulcro della musica d'autore. Dopo Taranto e Foggia e prima del tanto atteso concerto nella Capitale, il cantautore piccolino, come lo chiamano i fan sin dal suo primo album di successo nel 2003, sarà protagonista di un imperdibile spettacolo al teatro di Piazza della Libertà il prossimo 15 marzo. In tutta la provincia vanno a ruba i 640 posti disponibili, per metà già acquistati subito dopo l'affissione delle prime locandine. Sergio Cammariere a Gaeta sarà un evento straordinario non solo per la città ma anche per lo stesso cantautore in quanto quella in programma è l'unica tappa organizzata da una fan. È grazie all'amore per la musica in generale e, in particolare, per le canzoni dell'artista calabrese se Sabrina Iannoli ha deciso di lasciare per qualche settimana il mondo dell'estetica e dedicare anima e corpo all'organizzazione di un concerto unico nella storia della città. Sono state le note raffinate, l’atmosfera di intimità che contraddistingue ogni performance di Cammariere ma anche l’energia, il calore e i testi, così profondi e travolgenti, a spingere l’organizzatrice lungo un percorso complesso ma portatore di sicure soddisfazioni. L'evento, infatti, non solo contribuirà ad attirare nella città un pubblico di qualità ma apporterà benefici concreti. Come? Devolvendo l'incasso al restauro della Cappella della Madonna Solitaria, all'interno della Porta Carlo V, sul lungomare Caboto. I lavori delle porte, in particolare, trattandosi di un'opera dall'altissimo valore storico, archeologico e culturale, sono a cura di uno dei migliori maestri d'ascia viventi. Chi avrà la fortuna di partecipare al concerto diventerà protagonista di un viaggio incredibile guidato da un artista poliedrico e coinvolgente: così ha definito la propria esperienza a teatro chi ha già assistito ad altre tappe di “Io tour 2017”. Anche a Gaeta il prossimo 15 marzo, il cantautore piccolino si esibirà  accompagnato dalla sua storica band composta da Luca Bulgarelli al contrabbasso, Amedeo Ariano alla batteria e Bruno Marcozzi alle percussioni. Special guest  dello spettacolo, Fabrizio Bosso alla tromba e flicorno. In prima fila, non mancheranno certamente i fan più fedeli di Cammariere, il “Gruppo Situation” che tanto calore ed energia ha già trasmesso all'artista calabrese in moltissime occasioni. «L'appuntamento del prossimo 15 marzo per me ha una triplice valenza – ha commentato entusiasta l'organizzatrice Sabrina Iannoli – poter ascoltare nella mia città uno degli artisti che amo di più, portare un turismo di qualità a Gaeta e contribuire a riqualificare un piccolo ma importantissimo pezzo di storia al quale sono particolarmente legata». Speciale, come gli ideali che hanno portato all'organizzazione del concerto, anche la scaletta che, come l'ultimo album “Io”, conta 12 tracce, sei inediti e sei vecchi successi riarrangiati in chiave live. Tutti i testi, come noto, scritti dallo storico paroliere di Cammariere Robert Kunstler. L'evento è patrocinato dal Comune di Gaeta e dalla locale sezione dei Lions Club.