Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Francigena, da via del turismo  a strada a ostacoli
0

Francigena, da via del turismo
a strada a ostacoli

Fondi

Da via del turismo a percorso a ostacoli. Si fa presto a dire via Francigena, il percorso costituito da una serie di strade che portavano dall’Europa centrale nell’Italia del sud, in particolare in Puglia. Tragitto di pellegrinaggio che nei secoli passati veniva percorsa da migliaia di fedeli diretti verso Gerusalemme. Da alcuni anni i tracciati di queste strade sono state coinvolte in importanti interventi di riqualificazione, soprattutto nell’ottica di un turismo religioso, tra i pochi settori a segnare negli ultimi anni una sostanziale tenuta se non un vero e proprio incremento. 

Anche per Fondi passa un tratto di via Francigena che attraversa, compreso Terracina e Monte San Biagio, la zona della Piana in direzione sud pontino. Un’opportunità per la città, se non fosse che al di là di alcuni cartelli che segnalano la presenza della Francigena, il percorso non versa nelle condizioni migliori. Erbacce, strade sterrate, scarse informazioni: non proprio condizioni ottimali per sfruttare nel modo più opportuno un sito che potrebbe portare anche a Fondi certi interessi. Basta affacciarsi nel tratto che collega via Fucito (neppure troppo lontano dal centro urbano) a via Vetrine.

A lato del percorso, il canale Pedemontano. Facile immaginare come, in mancanza di una puntuale attività di pulizia, il tratto di via Francigena rischi di ritrovarsi circondato di erbacce e fratte alte anche due metri. Al di là di una pulizia e un intervento di manutenzione dell’area, le segnalazioni dei cittadini vogliono spronare l’amministrazione comunale di Fondi a investire sull’antica via dei pellegrini con infopoint e promozione turistica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400