Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Axel Trolese
0

Premio Venezia,
secondo posto
per Axel Trolese

Aprilia

Per il Premio Venezia, concorso pianistico nazionale giunta alla sua XXXII edizione, organizzato dalla Fondazione Amici della Fenice in collaborazione con la Fondazione Teatro La Fenice, Axel Trolese, il giovane talento di Aprilia, entra in finale (2 du 78) per la premiazione, conquistando il secondo premio. Il pianista, di appena 18 anni, è ormai un'eccellenza nel suo settore, e il concerto finale che si è tenuto nello storico luogo d’arte sabato sera, è stata l’ennesima conferma. Axel è nato nel 1997 a Genzano ma vive ad Aprilia dove ha iniziato a cinque anni gli studi musicali con la scuola locale di Guido Gavazzi. 

Diplomato in pianoforte nel 2014 (con 10, Lode e Menzione d'Onore) presso l'ISSM "Monteverdi" di Cremona, frequenta attualmente il Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse de Paris, nella classe di Denis Pascal. Durante il suo percorso formativo ha seguito numerose masterclass e corsi di perfezionamento pianistici con Aldo Ciccolini, Piero Rattalino, Lya De Barberiis, Denis Pascal, Wolfram Schmitt - Leonardy, Roberto Prosseda, Alessandra Ammara, Giovanni Bellucci, e per la musica da camera, con il duo Silvia Chiesa - Maurizio Baglini. Ha preso parte a numerosi concorsi vincendo diversi primi premi.

Il concerto a La Fenice
tra gli applausi del pubblico.
Pianista diciottenne
e già tanto successo.

Nel 2014 ha partecipato al Torneo Internazionale di Musica, la cui fase finale si è svolta a Parigi, conquistando un prestigioso terzo posto. «Musicista caratterizzato da una ricerca sofisticata, controllo impeccabile delle dinamiche e della timbrica e dotato di una forte individualità interpretativa», come recita la Menzione d’Onore, ha già al suo attivo diversi concerti e successi nell’ambito di celebri rassegne musicali. Ha suonato all’Amiata Piano Festival con Guido Corti, Maurizio Baglini, Silvia Chiesa e Andrea Nocerino; si è esibito con il Quartetto di Cremona e con il Quartetto Guadagnini e ha debuttato al Teatro Verdi di Pordenone nella “Maratona Violoncello”, solo per citare alcune esperienze che lo hanno visto protagonista. 

Ha inoltre registrato brani di Chopin e Mendelssohn presso la Fazioli Concert Hall di Sacile, si è esibito in veste solistica e in duo al Teatro Ponchielli di Cremona, ha suonato il 3° concerto di Beethoven (visibile sul suo canale YouTube) e il 1° concerto di Chopin con l’Orchestra Città di Fondi, diretta dal Maestro Gabriele Pezone e dal Maestro Jesús Medina. Si è esibito a Tignes sia nel 2013 che nel 2014, ha collaborato col regista Antonio Bido nelle riprese del videoclip noir sulla “Danse Macabre” di Liszt/Saint-Saëns, registrando il brano e recitando anche come attore.

Axel è inoltre membro esclusivo della “Ambasciatori iClassical Academy – Giovani musicisti eccezionali”, prima piattaforma digitale e social per musicisti e professionisti. L’obiettivo di iClassical Academy è consentire ai promettenti artisti di padroneggiare la loro musica affidandoli ai migliori insegnanti del mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400