Per il Premio Venezia, concorso pianistico nazionale giunta alla sua XXXII edizione, organizzato dalla Fondazione Amici della Fenice in collaborazione con la Fondazione Teatro La Fenice, Axel Trolese, il giovane talento di Aprilia, entra in finale (2 du 78) per la premiazione, conquistando il secondo premio. Il pianista, di appena 18 anni, è ormai un'eccellenza nel suo settore, e il concerto finale che si è tenuto nello storico luogo d’arte sabato sera, è stata l’ennesima conferma. Axel è nato nel 1997 a Genzano ma vive ad Aprilia dove ha iniziato a cinque anni gli studi musicali con la scuola locale di Guido Gavazzi. 

Diplomato in pianoforte nel 2014 (con 10, Lode e Menzione d'Onore) presso l'ISSM "Monteverdi" di Cremona, frequenta attualmente il Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse de Paris, nella classe di Denis Pascal. Durante il suo percorso formativo ha seguito numerose masterclass e corsi di perfezionamento pianistici con Aldo Ciccolini, Piero Rattalino, Lya De Barberiis, Denis Pascal, Wolfram Schmitt - Leonardy, Roberto Prosseda, Alessandra Ammara, Giovanni Bellucci, e per la musica da camera, con il duo Silvia Chiesa - Maurizio Baglini. Ha preso parte a numerosi concorsi vincendo diversi primi premi.

Il concerto a La Fenice
tra gli applausi del pubblico.
Pianista diciottenne
e già tanto successo.

Ti potrebbe interessare