Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Il 25 novembre contro la violenza di genere: dalle marce alla street art

Un'opera di Sema Lao a Terracina (foto Arianna Barone)

0

Il 25 novembre contro la violenza di genere: dalle marce alla street art

Oggi muri e strade testimoniano la lotta contro il femminicidio a Fondi, Terracina e Gaeta

Tre muri in tre diverse città colorati con la street art. Una marcia per denunciare i numeri allarmanti della violenza sulle donne. Queste alcune delle iniziative in provincia di Latina, per partecipare alla Giornata Internazionale contro la violenza di genere. 

A Terracina e Fondi, l'artista Sema Lao, di stanza in Francia, è ospite dell'associazione Turismo Creativo di Gaeta per contribuire con una sua opera alla sensibilizzazione sul tema. Tema drammatico, che anche la Fidapa di Terracina solleva con una marcia che si svolge in via Roma. "Il 95% delle donne che subiscono violenza non denunciano", è il grido della past president Fidapa Maurizia Barboni. 

Nelle rispettive città, la street art è già da anni testimonianza di lotta contro la violenza. A Terracina, con l'associazione Bucolica, a Fondi con Il Quadrato, Project Room e UrbOfficinA. A Gaeta, è la stessa Turismo Creativo, che coordina tutta la manifestazione, a seguire l'artista.

Tra le scuole, gli uffici, le strutture pubbliche, insomma, la street art diviene messaggio, testimonianza, arte. Un modo efficace per parlare di un problema che emerge il 25 novembre, ma che dovrebbe restare bene impresso 365 giorni l'anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400