Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Un'auto della polizia
0

Movida, licenza sospesa a un bar

Il provvedimento della Questura all'Iceberg

Gli agenti diretti dal Vice Questore Aggiunto Bernardino Ponzo hanno notificato al titolare dell’esercizio “Iceberg” un provvedimento emesso dal Questore della Provincia di Latina De Matteis che prevede la sospensione della licenza commerciale per 15 giorni.
L’ordinanza - si legge in una nota della Questura - è stata la conseguenza dei numerosi controlli messi in atto negli ultimi mesi dalla Polizia di Stato, che ha monitorato costantemente la cosiddetta movida notturna della città con l’individuazione di quei locali divenuti ritrovo abituale di soggetti locali e provenienti dal Comuni limitrofi, gravati di precedenti di Polizia, che con la loro condotta hanno messo in più occasioni a repentaglio l’ordine e la sicurezza pubblica.
In particolare, l’Iceberg è stato accertato esser divenuto luogo in cui numerosi giovani, anche di minore età, erano sistematicamente dediti alla consumazione di droghe e bevande alcoliche ed in più circostanze hanno determinato interventi delle forze dell’ordine per risse ed aggressioni in piazza Garibaldi.
Il locale pubblico, nelle immediate vicinanze del Bar “Artis”, dove lo scorso 26 dicembre avvenne la violenta lite tra due cittadini extracomunitari e GinoBellomo, che provocò la morte di quest’ultimo, per due settimane dovrà rimanere chiuso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400