Una nutrita delegazione di operatori di balneari di Terracina ha partecipato mercoledì alla manifestazione nazionale di protesta a Roma per chiedere di intervenire sulla direttiva europea Bolkestein, che impone la messa all'asta delle concessioni balneari. Tra gli operatori presenti a Roma anche i vertici sindacali del Sib con Felice Di Spigno e Gino Di Lello dell'associazione Imprenditori turistico balneari Itb. Ancora una volta si è chiesto ai rappresentati del Governo di opporsi alla procedura d'infrazione europea, tutelando le concessioni demaniali che rischiano di finire periodicamente all'asta.