Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Incidente in via della Sanità Investita una donna

Sul posto anche un'ambulanza

0

Caos al pronto soccorso, prova a rubare un'ambulanza: arrestato

Terracina

L'intervento della polizia per fermare un 35enne marocchino ubriaco. Il giudice lo lascia in carcere

Gli Agenti impegnati in servizio di controllo del territorio del Commissariato Distaccato di P.S. di Terracina nella serata di ieri sono intervenuti presso l’Ospedale “Fiorini” a seguito di segnalazione pervenuta al centralino di soccorso pubblico “113” relativa ad un giovane in stato di ebbrezza che stava dando in escandescenza. Sul posto gli operatori della Volante hanno constatato che la persona segnalata aveva creato il panico tra i sanitari e le persone in attesa di essere visitate. Infatti lo stesso aveva prima danneggiato alcuni infissi della struttura, dopodiché si era scagliato violentemente contro l’autista di un’autoambulanza, impedendogli di salire sul mezzo di soccorso. Dopo essersi fatto largo con calci e pugni sferrati con estrema violenza nei confronti di chiunque gli si avvicinasse, esaltato ed ubriaco, l’uomo è riuscito ad entrare all’interno dell’autoambulanza ponendosi alla guida del mezzo, mettendosi in marcia. A questo punto gli Agenti del Commissariato, anche con la collaborazione del personale di vigilanza in servizio presso l’Ospedale, sono riusciti ad introdursi all’interno dell’abitacolo, già in moto, riuscendo ad arrestarne la marcia e a bloccare il folle guidatore, identificato per Karim KESSAR di anni 35, di origini marocchine già conosciuto alle forze dell’ordine per i reati di rapina, furto ed altro. Lo straniero è stato tratto in arresto e nella mattinata odierna è stato condotto innanzi al Tribunale di Latina per la convalida dell’arresto, a seguito del quale il Giudice ha applicato la misura cautelare in carcere presso la Casa Circondariale di Latina.
KESSAR Karim è chiamato a rispondere di violenza, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento aggravato, interruzione di Pubblico servizio, rapina ed altro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400