Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




"Non votate chi ci ha portati al dissesto finanziario"
0

"Non votate chi ci ha portati al dissesto finanziario"

L'appello

La lista Res si rivolge ai cittadini: "Hanno già sbagliato, fallirebbero di nuovo"

Chi ha provocato il dissesto finanziario, potrebbe farlo di nuovo. Quindi, se è vero che non si deve sbagliare due volte, non si possono votare quei politici che hanno portato il Comune di Terracina al fallimento. Arriva forte e chiaro l'appello della lista civica Res (Rete ecologia e solidarietà) che sostiene la corsa a sindaco di Agostino Pernarella, candidato col "Sestante". "C’è una responsabilità politica precisa di chi ci ha portati al dissesto" affermano. "Un dissesto del Comune che è stato pagato dalle aziende creditrici e che stanno pagando tutti i cittadini ora con un aumento delle tariffe per i servizi collettivi. Il dissesto rappresenta il fallimento grave dell'azione di questi politici e della loro capacità ad amministrare. Se nel campo privato con il fallimento l’imprenditore si vede privato dell’intero patrimonio, i politici colpevoli sembrano non pagare pegno. Solo il voto può dare la giusta punizione a questi signori lasciandoli a casa e alle loro attività che evidentemente non fanno con passione.  Uscire dal tunnel del dissesto non sarà facile, la strada è difficile ed occorrerà necessariamente procedere con la vendita del patrimonio pubblico non strategico. Non si esce dalla nostra situazione con le fantasie propagandistiche di progetti di spesa milionari. I politici facili di spesa ci farebbero fallire di nuovo. Abbiamo ora un’occasione per valutare senza errori i politici più seri. Saranno quelli che ci regaleranno non sogni, ma soluzioni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400