Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Parco della Rimembranza aperto per la Giornata della Terra
0

Parco della Rimembranza aperto per la Giornata della Terra

Terracina

Il 22 aprile Agenda 21 e Wwf Litorale Laziale saranno nell'area verde: visite e relax all'aria aperta

Apertura straordinaria del Parco della Rimembranza venerdì 22 aprile, in occasione della Giornata della Terra. Lo rende noto il forum Agenda 21 in una nota inviata al commissario straordinario del Comune di Terracina e ai suoi iscritti, in cui illustra i principi che animano questa giornata istituita dall'Onu.

La “Giornata Mondiale della Terra” è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1970 ed è inserita all’interno delle direttive dell’Agenda 21 sin dal 1992.

Essa cade regolarmente ogni 22 aprile e costituisce un momento importante per promuovere una maggiore conoscenza e consapevolezza dei cittadini e delle istituzioni verso la tutela e l’uso corretto e sostenibile delle risorse naturali del pianeta.

 

Per tali motivi, il Forum di Agenda 21 Locale, in collaborazione con il WWf Litorale Laziale, ha organizzato un’apertura straordinaria del Parco della Rimembranza di Terracina per il giorno 22 aprile 2016 (ore 9-12/16-19), durante il quale i cittadini potranno partecipare non soltanto ad “incontri, visite e percorsi tra storia, natura e cultura della Terra”, ma anche sostare, passeggiare e godere liberamente dell’ambiente e del paesaggio naturale offerto dal parco.

 "Nel corso degli anni la partecipazione internazionale alla “Giornata della Terra”/Earth Day è cresciuta notevolmente, superando il miliardo di persone in tutto il mondo - spiega il presidente di Agenda 21 Venceslao Grossi -: è la chiara affermazione di una nuova generazione, educata e informata sui grandi problemi del pianeta (l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, l’esaurimento delle risorse non rinnovabili, ecc.), che guarda ad un futuro libero dall’energia da combustibili fossili, in favore delle fonti rinnovabili, alla consapevolezza individuale verso un consumo responsabile, alla crescita di una economia verde e a un sistema educativo isprirato ai temi dell’ambiente, dello sviluppo sostenibile e della qualità della vita".

"Il prossimo 22 aprile 2016 si festeggerà la “46a Giornata Mondiale della Terra”: edizione che assume una particolare rilevanza, per la decisione del segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon di scegliere il 22 aprile come giorno utile per la sottoscrizione dello storico accordo sul clima di Pargi-Cop21 da parte dei rappresentanti di tutti gli stati del mondo. Una necessità ormai ineludibile, testimoniata anche, come è noto, dalla recente enciclica “Laudato Sì” con cui Papa Francesco ha invitato tutti alla cura della Casa Comune".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400