La Regione Lazio ha sospeso l'autorizzazione all'anticipata occupazione dello specchio acqueo di complessivi 500.000 mq antistante il territorio del Comune di Terracina a scopo di allevamento di mitili bivalvi. Il provvedimento di sospensione, valido per 60 giorni consecutivi a partire dalla data della notifica, è stato determinato dalla Regione Lazio ai fini di un approfondimento delle problematiche contenute nella istanza di riesame consegnata dal Comune di Terracina.