Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Polizia
0

Perde il lavoro e cerca di togliersi la vita, 30enne del frusinate salvato dalla Polizia

Terracina

Perde il lavoro ed anche un caro amico e decide di togliersi la vita. Per questo un ragazzo di 30 anni si era allontanato dalla propria abitazione in provincia di Frosinone raggiungendo il lungomare di Terracina nella serata di giovedì. Ad accorgesi che qualcosa non andava sono stati gli agenti del commissariato di Polizia. Il personale della volante, dopo avere ricevuto una segnalazione ha raggiunto la zona del porto. Il giovane aveva raggiunto ciglio della scogliera in prossimità del faro ed in stato di agitazione camminava pronunciando frasi senza senso. All’arrivo degli agenti apparivano chiari gli intenti suicidi del 30enne proveniente dalla Provincia di Frosinone che si era allontanato dalla propria abitazione senza telefono cellulare in preda ad una profonda crisi depressivi. Il ragazzo ha raccontato agli agenti di avere recentemente perso il proprio impiego presso una nota azienda industriale e di avere perso anche il suo più caro amico morto prematuramente per cause naturali. A questo punto, non riuscendo a trovare più una ragione di vita, aveva deciso di farla finita. Il personale della volante è però riuscito ad evitare il peggio convincendo anche il 30enne a permettere che fossero contattati in familiari, molto preoccupati per il suo allontanamento da casa. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400