Un post pubblicato su Facebook dal candidato al Consiglio nella lista di Forza Italia, Augusto Andrea Basile, ha fatto scoppiare una bufera elettorale. Il post riguarda un incontro a Ceccaccio a cui hanno partecipato alcuni residenti, il candidato Basile e tra gli altri il presidente di Acqualatina Giuseppe Addessi. Un incontro il cui commento di Basile ha tutto il sapore elettorale: "Mentre gli altri parlano noi iniziamo a portare l'acqua dopo anni alle tante famiglie del posto". La sua presenza non è passata inosservata e il candidato sindaco di Fratelli d'Italia Nicola Procaccini ha convocato una conferenza stampa preannunciando azioni eclatanti. In sintesi, secondo il candidato di FdI, si è in presenza di "uno scandalo". "Non capisco la presenza del presidente di una società come Acqualatina al fianco di un candidato al Consiglio di Forza Italia. Se era una cena tra amici, allora quello che dice Basile è millantato credito. Altrimenti significa che siamo in presenza di un presunto voto di scambio. Comunque vogliamo andare fino in fondo alla vicenda e presenteremo nelle prossime ore un esposto alla Procura della Repubblica per chiarire cosa sia successo. E se da parte di Addessi non dovessero arrivare smentite o spiegazioni, chiediamo le sue dimissioni dall'importante carica ricoperta".