Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Corradini: "Uscire dal dissesto e occupazione, ecco le nostre priorità"

Gianluca Corradini

0

Corradini: "Uscire dal dissesto e occupazione, ecco le nostre priorità"

Terracina

Il candidato sindaco di Forza Italia si prepara al ballottaggio: "Voglia di contenuti"

"La Mia Terracina e la mia campagna elettorale si sono sempre basate sull'esposizione delle idee e dei programmi. Abbiamo risposto al fango solo per difendere l'onore personale e quello dei terracinesi, quasi annebbiati da tanto fumo negli occhi. LaMiaTerracina ha una priorità: il lavoro". Così il candidato sindaco di Forza Italia Gianluca Corradini, che si prepara al ballottaggio con Procaccini. "Una buona amministrazione oggi deve creare i presupposti affinché ci sia un rilancio dell'economia. Questo mi chiedono i giovani e i padri di famiglia. Prima di far ripartire il treno, prima di riaprire lo stadio o il Palazzetto, prima di riappropriarci del Tempio di Giove dobbiamo garantire un futuro ai giovani. Probabilmente io la penso così perché ho una famiglia e un'attività da portare avanti. Il dissesto, con le tasse portate al massimo, ha aumentato le difficoltà di una città che già sconta le difficoltà di un Paese in piena crisi. Qualcuno alzando al massimo le tasse ci ha messo il carico da novanta: ogni giorno chiude un'attività e tanti, troppi locali sono sfitti. In questo quadro desolante c'è chi è soddisfatto di aver riparato il tetto di una scuola. Posso dire solo grazie se i miei figli e i miei nipoti seguono le lezioni senza l'ombrello in testa. Magari tra cinque anni staremo qui a festeggiare il ripristino di un impianto semaforico. Per rilanciare la città bisogna uscire immediatamente dal dissesto e noi lo faremo da subito. Altre priorità del nostro programma e del nostro impegno sono risolvere il problema della viabilità del lungomare Circe e i disagi creati dal senso unico, farci valere presso le istituzioni per la riapertura della stazione di Terracina, indire la gara pubblica per realizzare un impianto di smaltimento e gestione dei rifiuti umidi nel sito di Morelle abbattendo in questo modo il costo dei rifiuti in bolletta per i cittadini e dire no con forza alla realizzazione dell’impianto di mitilicoltura".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400