Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Dall'alta cucina alla beneficenza, Johnny e la benedizione di Papa Francesco

Papa Francesco e Johnny Micalusi

0

Dall'alta cucina alla beneficenza, Johnny e la benedizione di Papa Francesco

Terracina

Il ristoratore Micalusi promotore di un progetto per l'acquisto di un van attrezzato ad ambulatorio cardiologico

Da un rapporto di amicizia nato in corsia a un progetto di beneficenza che ieri ha fatto tappa al Vaticano per ricevere la benedizione di Papa Francesco. Nasce così l’idea di acquistare e attrezzare un van attrezzato con un laboratorio specialistico per le visite cardiologiche. Il promotore dell’iniziativa è il ristoratore di successo terracinese Johnny Micalusi, che ha fatto conoscere la cucina e le prelibatezze ittiche di Terracina con i suoi ristoranti “Assunta Madre” a Roma prima, e da lì a Londra, Milano e Barcellona. Micalusi ha organizzato diverse cene di beneficenza nel suo locale capitolino e con una raccolta di fondi ha raggiunto un accordo con l’ospedale “Gemelli” di Roma per finanziare il progetto. L’ambulatorio mobile, assicura Micalusi, farà tappa anche a Terracina prossimamente. Intanto ieri la struttura, alla presenza dell’imprenditore terracinese e dei responsabili sanitari coinvolti nell’iniziativa, ha ricevuto la benedizione di Papa Francesco in Vaticano, nel corso di un’udienza privata.  Il tempo per il pontefice di visitare il furgone e le attrezzature hi-tech contenute al suo interno, intrattenersi con i responsabili di questa importante iniziativa di solidarietà e concedere la sua benedizione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400