Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Comune di Terracina

Il palazzo comunale di Terracina

0

Il dipartimento finanziario approva il ruolo principale del tributo Tari

Terracina

Ecco quanto si pagherà

Il dipartimento finanziario – settore entrate tributarie, ha ratificato il ruolo totale del tributo “TARI” per l’anno 2016. Il provvedimento è indispensabile perché il Comune è tenuto ad approvare nei termini fissati da normative statali rispettivamente: il regolamento della tassa sui rifiuti e le corrispondenti tariffe, in conformità del piano finanziario di gestione dei rifiuti urbani. Il Comune di Terracina ha quindi l’obbligo di mantenere la copertura del 100% del costo del servizio di gestione rifiuti urbani e assimilati avviati allo smaltimento, per il periodo 1 gennaio - 31 dicembre 2016.

Il prezzo di tale servizio è di 9.503.738,36 euro, somma approvata con deliberazione commissariale n.55 del 20.04.2016, oltre al 3% del tributo provinciale di 285 mila euro, necessari alla copertura dell’intero importo. Interessati al provvedimento 28.719 posizioni contributive, di cui 27.644 relative alle utenze domestiche e 1.075 attinenti alle non domestiche. In questi giorni stanno arrivando agli utenti i moduli precompilati per il pagamento delle tre rate programmate, con scadenza 30 luglio, 30 settembre e 30 dicembre 2016. Si ricorda che l’istituzione dell’imposta unica comunale (IUC) si compone dell’imposta municipale propria IMU, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI) e della tassa dei rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore. Il tutto rispettando la Legge di Stabilità n.147 del 27.12.2013 art.1, commi dal 639 al 704.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400