Piante di marijuana e manganelli in casa, scatta l'arresto. A finire in manette un 26enne di Terracina, D.S.F. le iniziali, ritenuto responsabile dei reati di “detenzione e coltivazione abusiva di sostanza stupefacente e porto d’armi o oggetti atti ad offendere” . I controlli sono stati effettuati nell'ambito dell'operazione disposta sul territorio nel fine settimana dal Comando proinciale dei carabineri. Il giovane, a seguito di perquisizioni personale e domiciliare, veniva trovato in possesso di tre piante di marijuana, dell’altezza di 30 centimetri, nonchè di quattro coltelli e tre manganelli, il tutto sottoposto a sequestrato. l’arrestato è stato temporaneamente ristretto nelle camere di sicurezza, nelle more della celebrazione del rito direttissimo.