Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Si sveglia e mette in fuga i ladri
0

Cassaforte ripulita e poi abbandonata dai ladri

Terracina

Probabilmente sono andati a colpo sicuro, sapevano dove trovare il bottino e anche come aprirsi una via di fuga agevole. Un colpo da professionisti: su questo la polizia che indaga sull’episodio sembra non avere dubbi. Il furto è stato messo a segno martedì sera sulla Migliara 57, nella campagna di Terracina. Strade buie, a quell’ora percorse da pochi veicoli e, purtroppo, molte volte prese di mira dai topi d’appartamento che sfruttano anche la strutturazione delle abitazioni, perlopiù ville isolate.
Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di polizia di Terracina, il furto è stato messo a segno nella prima serata di martedì, attorno alle 21. I ladri hanno sfruttato l’assenza in quel momento dei padroni di casa. Non si esclude che chi ha agito (e questo confermerebbe la propria esperienza in fatti del genere) abbia studiato i movimenti delle proprie vittime e sapesse quando trovare campo libero per intrufolarsi in casa indisturbato. Altro punto fermo nelle indagini, il furto è stato compiuto da più persone, con la complicità di qualcuno che dall’esterno della villa faceva da “palo” per tenere d’occhio la situazione. I ladri, comunque, sono riusciti a penetrare nell’abitazione e a trovare un armadio blindato. Non senza fatica, sono riusciti a portarlo via. Così come erano entrati, i malviventi si sono allontanati in tutta fretta. Non di tanto, a dire il vero. E qui arriva l’aspetto singolare della vicenda. I ladri, infatti, si sono fermati a poche centinaia di metri dall’abitazione, nei pressi di un casolare in abbandono. Con calma e sangue freddo hanno forzato la cassaforte e l’hanno ripulita. Non del tutto, per essere precisi, perché hanno sì fatto razzia di oro e gioielli ma hanno pure lasciato alcune armi da caccia, regolarmente detenute. Quindi, abbandonato l’armadio blindato sul posto, si sono dati alla fuga col bottino, ancora in fase di quantificazione.
Tornati a casa solo più tardi, i proprietari di casa hanno scoperto il furto e lanciato l’allarme agli agenti della Squadra Volante che, dopo un primo sopralluogo, hanno dato il via alle indagini. Poco lontano dalla villa è stata ritrovata la cassaforte, riconsegnata ai legittimi proprietari. Al vaglio eventuali testimonianze e riprese di telecamere installate in zona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400