Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Antidoping a fine gara, ciclista 35enne si dà alla fuga
0

Controlli della Polstrada prima della gara ciclistica, scattano anche le sanzioni

Terracina

Partenza con qualche minuto di ritardo e con alcune sanzioni amministrative per la kermesse ciclistica “Gran Fondo New York-Italia”, la cui partenza era fissata ieri mattina in via Lungomare Matteotti a Terracina. Come se non fosse bastata la pioggia, le centinaia di atleti arrivati anche da fuori città per partecipare alla competizione, giunta alla sua terza edizione, hanno dovuto attendere anche che venissero svolti accertamenti mirati da parte della polizia stradale di Terracina. Gli agenti del sostituto commissario Giuliano Trillò, prima della partenza, hanno infatti voluto verificare che tutte le prescrizioni presenti nell’autorizzazione rilasciate dalla prefettura e dalle autorità preposte fossero rispettate. I controlli si sono svolti nell’area di villa Tomassini dove era previsto il raduno prima del via vero e proprio nella zona della “spiaggetta”. Nel corso dei controlli sono emerse alcune carenze per quanto riguardava il disciplinare sulle scorte tecniche. La polstrada anche staccato alcuni verbali. Tra un controllo e l’altro, con l’aggravante della pioggia battente, alcuni atleti hanno anche deciso di dare forfait all’ultimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400