Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Piscina comunale e palazzi storici, il Pd chiede gli atti

Il cantiere della piscina

0

Piscina comunale e palazzi storici, il Pd chiede gli atti

Terracina

L'iniziativa dell'opposizione: al vaglio contratti, appalti e delibere

Non solo illuminazione pubblica. I consiglieri del Partito democratico di Terracina chiedono di fare chiarezza anche su piscina comunale e palazzi storici. Il gruppo consiliare rappresentato da Alessandro Di Tommaso, Valentina Berti e Giuseppe D’Andrea ha prodotto un’istanza di accesso agli atti in Comune. L’obiettivo è quello di raccogliere tutta la documentazione disponibile a proposito dell’impianto sportivo di San Martino e della gestione dei palazzi storici. In particolare l’istanza riguarda il complesso di San Domenico, la chiesa dell’Annunziata e il castello Frangipane. Sia per gli edifici storici che per la piscina, i consiglieri del centrosinistra hanno richiesto alla segreteria del sindaco Nicola Procaccini di produrre tutte le “carte” che negli anni sono state firmate da politici e funzionari dell’ente. Una volta raccolta l’intera documentazione tra delibere, determinazioni, contratti, capitolati d’appalto e quanto altro uscirà fuori da archivi e cassetti, si potrà avere un quadro più definito della situazione. Certo, c’è da immaginare che tra atti e scartoffie la mole di documentazione sia davvero enorme. Anche perché si tratta di progetti che vanno molto indietro nel tempo.

L’impegno del Pd è comunque quello di fare chiarezza, così come accaduto nei giorni scorsi con l’analoga iniziativa portata avanti sui lavori di pubblica illuminazione affidati alla società “Gemmo”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400