E' il quartiere mai nato, quello ridotto a dormitorio, in cui i servizi, sempre previsti dal piano integrato, latitano. Uffici e negozi arrancano. In compenso, arriva un progetto che potrebbe riportare a 40 anni fa la zona: gli orti urbani, attività di coltivazione in terreni comunali in condivisione, proposti da Agenda 21. Il Comune ha assegnato le aree. Forse una parte di quel sacrificio di suolo agricolo, potrà essere riscattato.

Il progetto, le aree e i dettagli in edicola su Latina Oggi o in versione digitale