L'unico atto proveniente dal Comune è un'adesione di massima ad un manifesto dei sindaci. Pura forma. Ma la politica, sebbene in campagna elettorale, della ludopatia e del gioco d'azzardo, non parla. Mentre a Formia si fa una battaglia anche contro l'interpretazione della normativa, a Terracina si ignorano i dati del Ser.D e gli appelli della Cgil degli anziani. Nonostante ormai ci siano numeri impietosi sui nuovi drogati di slot machines e Gratta e Vinci.