Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Concessioni balneari, il Comune di Terracina rinnova i permessi ma potrebbe non bastare
0

Concessioni balneari, il Comune di Terracina rinnova i permessi ma potrebbe non bastare

A febbraio la pronuncia della Corte europea sulle proroghe e la direttiva europea Bolkestein

In questi giorni il Comune di Terracina sta provvedendo, come da prassi, al rinnovo delle concessioni demaniali per le imprese balneari. Numerose le pratiche concluse dall'ente a favore di altrettanti imprenditori che hanno ricevuto la proroga fino al 31 dicembre 2020. Ma se con questo pezzo di carta le imprese possono continuare a vantare il diritto di lavorare, i documenti potrebbero non bastare. Sui permessi, che si basano su una legge nazionale, pende infatti la pronuncia della Corte europea che a febbraio è chiamata a dire la sua sulla validità di questi atti. Dietro l'angolo c'è sempre la direttiva europea Bolkestein che impone la messa all'asta ogni sei anni delle concessioni demaniali. 

Una mazzata per le imprese balneari che investono da anni sul territorio e che, nella maggior parte dei casi, si tramandano la concessione di generazione in generazione rappresentando un punto fermo dell'economia locale. Sul caso si è discusso anche in un recente convegno nazionale dell'associazione Itb (Imprenditori turistici balneari) a San Benedetto del Tronto. Qui, alla presenza dei senatori Gasparri, Ceroni e Granaiola, è stata ribadita la necessità per il governo di dotarsi di una linea chiara di azione. Tra i relatori, il vicepresidente dell'Itb nazionale, il terracinese Gino Di Lello. «La direttiva Bolkestein non può riguardare le imprese balneari perché si riferisce a concessioni di servizi e non di beni» ha spiegato. «Ci sono paesi come Spagna e Portogallo che hanno già definito la situazione, non facendo rientrare il settore balneare tra le licenze demaniali cui si riferisce la Bolkestein».   

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400