Per alcuni mesi non era stato pagato e aveva deciso di prendere le vie legali, rivolgendosi all'avvocato Tiziana Agostini. Ora un decreto ingiuntivo da 75 mila euro nei confronti della precedente azienda che gestiva il servizio di raccolta differenziata a Terracina e verso il Comune, che dovranno impegnarsi a liquidare la somma in pochi giorni. Più volte, con lettere di sollecito, il legale dell'operaio aveva tentato di risolvere la situazione. Anche con una conciliazione andata però a vuoto. A quel punto, unica soluzione possibile, prendere la strada del tribunale del lavoro.