Rifiuti, ciclo delle acqua, turismo sostenibile e bandiera blu. Ma non solo: orti urbani, aree marine protette, pista ciclabile. Sono state numerose le iniziative di Agenda 21, nel suo ruolo di consigliera e interlocutrice con le istituzioni, in questo 2015. Tavoli tecnici, confronti, redazione di documenti, il supporto fornito dal gruppo di lavoro del presidente Venceslao Grossi spinge sull'acceleratore e rinnova l'invito all'amministrazione, rappresentata dal commissario Erminia Ocello, a «un sempre più deciso impegno nei confronti degli interventi di riqualificazione ambientale e di sviluppo sostenibile della città e del territorio». Agenda 21 intende portare avanti tutti i progetti in cantiere, anche perché si profila la possibilità di intercettare fondi regionali e statali che ogni anno vengono stanziati per sostenere piani a favore di ambiente e sviluppo sostenibile.