Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Legalità e piano sicurezza, interviene Corradini
0

Legalità e piano sicurezza, interviene Corradini

Le proposte del candidato sindaco di Forza Italia

Legalità, prevenzione dei reati, un piano coordinato tra forze dell’ordine: per il candidato sindaco di Forza Italia Gianluca Corradini quello della sicurezza è un punto cruciale che la prossima amministrazione che governerà Terracina non potrà mettere in secondo piano. A dimostrarlo, spiega il candidato azzurro, gli ultimi fatti di cronaca con l’omicidio di un ragazzo in piazza Garibaldi. «Se avrò l’onore di essere eletto da questa città alle prossime elezioni comunali alla guida della prossima amministrazione, il Comando di Polizia Locale dovrà essere profondamente ristrutturato e reso ancor più funzionale per la miglior fruizione del servizio da parte dei cittadini, così come dovrà essere ripensato globalmente il piano di sicurezza, tenendo conto della notevole varietà del territorio comunale. Non basta prevedere il posizionamento di telecamere, piano peraltro mai attuato dalla precedente amministrazione benché previsto, le quali, pur importanti, non possono servire a garantire da sole la sicurezza della città e del territorio se non attraverso un maggior concerto con le forze dell’ordine ed un ripensamento generale di tutta la politica generale della sicurezza». Il candidato forzista pone poi l’accento sul ruolo dell’amministrazione commissariata attualmente al governo della città. «Auspico che nel periodo intercorrente sino all’insediamento della prossima amministrazione, l’organo commissariale di cui comunque si loda l’impegno, sia però più sensibile alle istanze che provengono dalla città e, quindi, anche più attento agli insegnamenti ed ai moniti che derivano dai recenti e tragici fatti di cronaca e, senza alcuna incertezza, non si chiuda in se stesso e si attivi anche per cercare, almeno nei limiti del possibile e nel limitato periodo temporale di carica, i rimedi più immediati ad una insufficiente politica della sicurezza, magari concertandoli con le forze politiche della città, impegnandomi personalmente e sin d’ora, a nome della coalizione che mi onoro di rappresentare, a dare tutto il sostegno possibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400