Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Altri tagli all'ospedale di Terracina, nuovi timori
0

Ascensori fuori uso e riscaldamenti rotti, disagi a non finire all'ospedale

Terracina

Il marito porta la moglie in carrozzina a fare una visita, ma non può salire. E in Chirurgia la notte fa freddo

All’ospedale “Fiorini” di Terracina persistono problematiche legate all’ordinaria manutenzione. Dall’uso degli ascensori al riscaldamento delle stanze, sono diverse le segnalazioni arrivate in redazione nella sola giornata di ieri. Due, per la precisione, quelle legate alla mobilità e alla permanenza nelle stanze. In un caso, il signor F.D.C., di Latina, ieri mattina intorno alle 11 ha accompagnato la moglie, costretta su una sedia a rotelle, ad una visita programmata. Grande la sorpresa quando ha scoperto che nessuno dei 4 ascensori presenti funzionava. La coppia ha dovuto aspettare un’ora e mezza, che la dottoressa finisse le visite, per essere raggiunta al piano inferiore, ed ha lasciato il nosocomio solo alle 13.30. Non è tutto. Un altro paziente, ricoverato da sabato scorso nel reparto di Chirurgia, ha denunciato il mancato funzionamento, da almeno due giorni, dei riscaldamenti nella sua stanza. Inutile la segnalazione, alla quale è stato risposto che l’ospedale attende che gli addetti vengano a riparare l’impianto. L’uomo è stato costretto a chiedere ulteriori coperte per dormire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400