Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Carenze idriche e disagi per l'utenza, Andreozzi scrive al Prefetto

L'assessore Sergio Andreozzi

0

Carenze idriche e disagi per l'utenza, Andreozzi scrive al Prefetto

Velletri

L'iniziativa dell'assessore ai Beni Comuni

Nella giornata di ieri, l'assessore ai Beni Comuni di Velletri ha deciso di prendere carta e penna e scrivere al Prefetto di Roma, all'Autorità per la gestione del servizio idrico e alla Segreteria tecnio operativa dell'Ato2 al fine di evidenziare quelle che a sua detta sono "gravi inadempienze contrattuali del gestore del servizio idrico del Comune di Velletri" oltre a "Possibili pericoli per la salute dei cittadini".

"Con la presente - scrive Andreozzi - questo ufficio segnala alla vostra attenzione alcune gravi inadempienze contrattuali da parte del gestore del servizio idrico del Comune di Velletri. Dal 20 giugno 2016 ci sono circa 100 famiglie che non ricevono acqua dalla rete e solo per alcune di esse è stato istituito un comunque insufficiente servizio sostitutivo con autobotte. Segnalazioni in tal senso ci giungono quotidianamente dalle comunità site in Via Arcioni (dal civico 119 all 137), via Aria Fina (dal civico 11 al 27),via Appia Vecchia (dal civico 56 al 60), via Colle dei Marmi (civico 74),via Fontana Fiume,via Castagnoli (137). Per altrettante utenze si segnalano assenze di acqua per oltre dieci giorni continuativi, intervallati da un paio di approvvigionamento per alcune ore quotidiane; si tratta di alcune famiglie site in via Morice, via Redina Ricci, via di Cori, via Rioli, via Catalini. Tale situazione sta mettendo a dura prova le famiglie veliterne con possibili pericoli per la salute dei singoli componenti che in alcuni casi sono bambini o persone con disabilità".

Il successivo passaggio riguarda le turnazioni idriche. "Si segnala altresì una continua inosservanza delle turnazioni imposte alla nostra comunità per l'intero anno nel centro storico,estese all'80% del territorio comunale durante il periodo estivo. Pur essendo state stabilite dal gestore ed a noi comunicate via Pec affinchè siano poi divulgate alla cittadinanza,tali turnazioni di approvvigionamento idrico sono per la maggior parte delle volte non rispettate sia per le quantità di ore che per i giorni di turno. Inadempienze contrattuali anche nel settore nuovi allacci con ritardi che in alcuni casi arrivano a sei mesi dal pagamento del preventivo,anche un anno dalla presentazione della domanda. Si intravedono inadempienze contrattuali anche sul fronte riparazioni su perdite stradali che non vengono risolte nei tempi modi previsti dalla convenzione. Il gestore è altresì inadempiente nei confronti del Comune di Velletri circa il pagamento del canone 2015".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400