Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Morte improvvisa di un giovane  Indagini in corso
0

Morte improvvisa di un giovane
Indagini in corso

Velletri

Sembrerebbe siano state aperte delle indagini, a Velletri, circa la morte di un 27enne di Lanuvio - Daniele Rossi - avvenuta nel tardo pomeriggio di sabato scorso, in circostanze al momento tutte da chiarire. Stando a quanto appreso nelle scorse ore, il giovane sembrerebbe fosse stato dimesso dal pronto soccorso dell’ospedale “Paolo Colombo” di Velletri alcune ore prima del decesso, dopo che gli sarebbe stata diagnosticata una laringo-faringite. In particolare, il 27enne lanuvino - molto conosciuto anche a Genzano - avrebbe fatto ricorso alle cure mediche nel pomeriggio di sabato, intorno alle 16.20, poiché avrebbe avvertito un forte dolore alla gola.

Nel nosocomio, a cui avrebbe avuto accesso in codice verde, i medici gli avrebbero somministrato dei farmaci utili a eliminare il problema di salute, prescrivendogli anche una cura da seguire a casa con aerosol e spray orale, dimettendolo intorno alle 17.30. Purtroppo, però, nel tardo pomeriggio di sabato è accaduto il peggio: improvvisamente, infatti, il giovane ha accusato un forte malore e non ce l’ha fatta a sopravvivere. Comprensibile, ovviamente, il dolore e lo sgomento dei familiari nel vedere il giovane perdere la vita in circostanze al momento tutt’altro che chiare.

Ecco perché i carabinieri di Velletri avrebbero raccolto il racconto dell’accaduto, con conseguente “visita” in ospedale per reperire la cartella clinica del ragazzo e informare la Procura della Repubblica territoriale dei fatti riscontrati. Inevitabile, quindi, il ricorso all’esame autoptico - che dovrebbe tenersi oggi nell’istituto di medicina legale di Tor Vergata - a margine del quale si potrebbe capire se esistano responsabilità o eventuali negligenze nella cura del giovane, poi deceduto. 

L’autopsia, inoltre, potrebbe dare risposte circa l’effettivo malanno del Rossi: l’esame, infatti, potrebbe confermare o smentire la laringo-faringite diagnosticata a Velletri, chiarendo soprattutto i motivi per cui il 27enne lanuvino ha improvvisamente perso la vita. Una storia delicata, dunque, che riguarda un ragazzo amato da tutti, tra Genzano e Lanuvio, e che continuerà a essere approfondita nei prossimi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400