Latina-Agrigento 73-67 (15-24, 46-35, 56-50)
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Hairston 9, Tavernelli 2, Laganà 15, Saccaggi 7, Allodi 10, Pastore 14, Di Ianni 6, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Raymond 10, Cavallo n.e.. All: Gramenzi
Moncada Agrigento: Cannon 17, Zugno 3, Evnagelisti 7, Cuffaro n.e., Williams 14, Zilli 5, Ambrosin 10, Guariglia 4, Pepe 5, Lovisotto 2. All: Ciani
Arbitri: Capotorto di Palestrina (RM), Maschio di Firenze, Nuara di Selvazzano Dentro (PD)
La Benacquista Assicurazioni Latina Basket ritrova la via della vittoria, superando in casa Agrigento: 73-67 il finale. La cronaca - Parte forte Agrigento che realizza i primi quattro punti, ma sul fronte opposto replica l'ex di turno Andrea Saccaggi (2-4 al 1'). Agrigento non rimane a guardare, ma la seconda tripla di Di Ianni consente alla Benacquista di mettere la testa avanti (14-12). I padroni di casa, però, fanno fatica a trovare la via del canestro a differenza della Moncada che mette a referto punti su punti, mandando in archivio il primo periodo sul punteggio di 15-24 in proprio favore. In avvio di secondo quarto è la Benacquista la prima a realizzare, ma il team siciliano non è da meno (17-26 all'11'). Marco Laganà realizza i due punti del 27-31 al 15' subendo anche fallo. Latina trascinata dal suo capitano, che recupera palloni preziosi, si porta sul 39-35 quando manca 1:21" al termine del periodo. A 40" dalla sirena una bella azione rapida permette ad Andrea Pastore di centrare la retina dai 6.75 per il 44-35, Agrigento non riesce a trovare la via del canestro nell'azione successiva ed è pronto Marco Laganà al coast to coast del 46-35 con cui si va negli spogliatoi.  Al rientro dal riposo lungo Agrigento perde due palloni e nell'area opposto Andrea Saccaggi firma il primo canestro del terzo quarto (48-35 al 31'). La Fortitudo riduce il divario portandosi sotto la doppia cifra (48-40 al 14') e coach Gramenzi chiama time-out. Si torna sul parquet, ma l'inerzia rimane nelle mani della Moncada che riesce a riportarsi a un solo possesso di distanza (48-46 al 26'). Attimi concitati nel corso dell'ultimo minuto e la frazione si chiude con il punteggio di 56-50 per i padroni di casa.
La Fortitudo non demorde, continua a lottare, ma anche Latina è determinata a non mollare (63-59 a 6:30"). Sostenuta dal pubblico, la Benacquista prova ad allungare con la quarta tripla del Capitano (66-61 al 35'). Cannon dalla lunetta concretizza i due liberi del -3 siciliano (66-63 al 36') ma Raymond risponde dall'arco (69-63 a 3:25" dal termine del match). Time-out per la Moncada. Laganà chirurgico dalla lunetta porta i suoi sul 71-67 con 7" sul cronometro. Time-out Fortitudo. Il gioco riprende, Pastore realizza il primo canestro da due punti e la Benacquista vince meritatamente il match con il risultato finale di 73-67.