Vittoria e play off. L'Unicusano Fondi batte il Catanzaro, ottiene il sospirato passaggio alla seconda fase, che li vedrà domenica prossima ospiti della Virtus Francavilla (quinta classificata) e saluta il ritorno alla vittoria interna a distanza di quasi tre mesi dall'ultima affermazione al "Purificato": in quella circostanza fu superato di misura il Monopoli, ed anche in quella circostanza grazie a Tiscione. Tra i protagonisti di una sfida incredibile e palpitante sino all'ultimo, a seguito di un secondo tempo a dir poco denso di emozioni.


"E' un traguardo eccezionale quello che festeggiamo oggi" ha affermato Sandro Pochesci, allenatore dell' Unicusano Fondi "al primo anno tra i professionisti, con una società nuova ed una squadra che abbiamo fatto solamente ad agosto, penso che possiamo essere più che contenti; il pensiero va al presidente Ranucci, assente per un grave infortunio, ed al patron Bandecchi, che non ci ha fatto mancare nulla. Adesso guardiamo al Francavilla, ce la giocheremo come abbiamo sempre fatto". 

UNICUSANO FONDI-CATANZARO 2-1

UNIC. FONDI: Baiocco;  Galasso, Signorini, Marino, Squillace; Varone, De Martino; Tiscione, Giannone (17' st Mucciante), Calderini (37' st Battistoni); Albadoro (25' st Gambino). A disp.: Coletta, Di Sabatino, Bertolo, Sernicola, Capuano, Addessi, Pompei, Ferullo. All.: Pochesci.

CATANZARO: De Lucia, Pasqualoni, (1' st Cunzi) Prestia, Sirri; Esposito, Zanini, Maita, Icardi (25' st Van Ransbeeck), Imperiale (4' st Basrak); Giovinco, Gomez. A disp.: Svedkauskas, Pagano, Mancosu, Sabato, Cedric, Rizzitano. All. Erra.

Arbitro: Sozza di Seregno (Della Vecchia-Abagnara)

Reti: 33' pt, 2' st Tiscione (Uf), 24' st Cunzi (C)

Note: giornata calda, spettatori 500 circa con piccola rappresentanza ospite; ammonito Signorini (Uf); recupero 0' pt, 5'st.