Penultimo giorno di riposo per il Latina, poi sarà tempo di campionato. Una gara, quella che attende i nerazzurri a Salerno nell'inedita cornice di Pasquetta, a dir poco decisiva per la corsa alla salvezza in Serie B. Oggi pomeriggio il tecnico Vincenzo Vivarini ha parlato ai microfoni della sala stampa del Francioni, Il mister ha parlato della condizione generale della squadra in vista del match dell'Arechi: "Ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, e questo sarà un fattore da tenere in considerazione. La squadra però si è allenata bene e siamo abituati a prendere forza anche quando gli eventi sono negativi". Ci saranno le assenze di Bandinelli e De Vitis, insieme  a Corvia: "Per questi ultimi due valuteremo tra oggi e domani. I ragazzi della Primavera che ci hanno dato una mano sono stati comunque preziosi e li porteremo con noi". 

Ma Vivarini ha anche qualche sassolino da togliersi prima del match di domani: "Mi spiace soltanto che ogni volta prima di una partita arrivi qualche notizia a minare l'ambiente. Quello che è stato scritto e detto, vale a dire che non ho rapporti con l'ex proprietà e soprattutto il prezzo della mia penale (100 mila euro ndr) sono cose false. La penale in caso di esonero è di un terzo, ed è dovuta solo al fatto che per mia abitudine mi fisso uno stipendio basso con dei premi che però voglio evitare di perdere e per questo chiedo una clausola di questo tipo. Non mi è mai capitato di viaggiare in queste acque, ma una volta sono stato esonerato da quarto in classifica (con l'Aprilia) e avevo un premio playoff. Ma questo adesso non conta, ci siamo abituati, dobbiamo solo pensare alla Salernitana, un campo difficile in cui daremo tutto come sempre".