Con una classifica così non rimane che vivere alla giornata. Il Latina, reduce dalla vittoria liberatoria di martedì scorso a Chiavari è chiamato a ripetersi oggi davanti al pubblico amico del Francioni dove non si vince da gennaio. Andamento negativo da invertire per forza contro l'Ascoli in uno scontro diretto dall'elevato peso specifico per entrambe. Uno scontro diretto, o giù di lì, visto che per i nerazzurri più che un faccia a faccia, quella di oggi rappresenta davvero l'ultima spiaggia. Bisogna vincere, è questo l'imperativo scevro della solita retorica, altrimenti si possono anche dire addio a quel lumicino di speranza che si è acceso dopo la vittoria contro l'Entella firmata da Buonaiuto. La classifica dice che per ottenere almeno i playout servirà un miracolo, ma bisogna crederci. Ci crede Vivarini, che però per la prima volta parla anche lui di ultima spiaggia. Lo ha fatto nel corso della conferenza stampa di ieri che come di consueto ha seguito l'allenamento di rifinitura sotto la pioggia battente: "Quella di domani  è una partita da giocare alla morte per ottenere il massimo risultato". All'appuntamento il Latina ci arriva sulle ali di un entusiasmo ritrovato, come quella vittoria che mancava da nove turni: «Era importante sbloccarsi. A Chiavari siamo stati bravi, determinati e fortunati. Ci servirà tutto questo anche contro l'Ascoli, soprattutto in questa stagione in cui tutto ci è sempre girato contro. Un vero peccato, perché con anche solo tre punti in più staremmo qui a parlare di altro".

Buone notizie dall'infermeria dove sembra essere ristabilito Dellafiore. Il difensore centrale che aveva saltato parte della sfida contro la Spal e la gara di martedì contro l'Entella per il solito problema alla spalla. Non ci sarà invece Macdonald Mariga, il centrocampista uscito anzitempo dal campo a Chiavari. Rientra in avanti Daniele Corvia, a segno nell'ultimo match casalingo, che ha scontato un turno di squalifica. 

I CONVOCATI - Portieri: Bortolameotti, Grandi, Pinsoglio; Difensori: Bruscagin, Coppolaro, Dellafiore, De Vitis An., Garcia Tena, Maciucca, Varga; Centrocampisti: Bandinelli, De Vitis Al., Di Matteo, Megelaitis, Nica, Pinato, Rolando; Attaccanti: Buonaiuto, Corvia, De Giorgio, Di Nardo, Insigne, Jordan, Negro; Indisponibili: Brosco, Mariga, Regolanti, Rocc