Il Latina Calcio 1932 ha presentato gli ultimi documenti e, soprattutto, gli assegni circolari di circa 200 mila euro nella sede romana della Lega Nazionale Dilettanti per completare l'iter di iscrizione al prossimo torneo interregionale e a quello Juniores Nazionale. Le buone notizie che erano arrivate già ieri, hanno trovato conferma nel primo pomeriggio di un giovedì 3 agosto che rimarrà, comunque, iscritto nella storia sportiva del capoluogo come una data simbolo dell'ennesima rinascita dopo un'altra batosta, quella del fallimento dell'Us Latina Calcio. Andrea Chiappini ha consegnato gli assegni nella sede Lnd di Roma e sarà lui, con ogni probabilità, a vestire anche i panni di allenatore-manager di una squadra ancora tutta da allestire. Il Latina 1932 infatti adesso dovrà correre prima ancora di imparare a camminare. Il 20 agosto ci sarà il primo impegno ufficiale con la Coppa Italia.

Intanto oggi il sindaco Coletta ha incontrato una delegazione di tifosi a cui ha illustrato i recenti sviluppi, annunciando adesso di non avere più nulla a che fare con le decisioni del club che presto ufficializzerà le cariche e definirà l'organico con cui partire per la nuova avventura.