Doveva essere vittoria e vittoria è stata. Anche se il Latina non ha brillato, il successo ottenuto in casa dell'Anzio segna una ripartenza per i nerazzurri di Chiappini che però non basta a sedare l'aperta contestazione dei tifosi pontini proprio nei confronti del tecnico. Succesde tutto in cinque minuti al Bruschini. Cinque minuti di follia in una gara avara di emozioni e giocata male dal Latina che già nel primo tempo rischia di andare sotto due volte, salvata da altrettanti pali colpiti dai padroni di casa. Nella ripresa però sblocca un tiro velleitario di Caputo che sorprende un non certo irreprensibile Rizzaro. Un regalo che il Latina spreca immediatamente facendosi raggiungere dopo appena un minuto da Ricci. Il gol partita arriva rabbioso con Iadaresta che scaraventa in rete una corta respinta di Rizzaro su tiro di Natale. I pontini si avvicinano così al Trastevere, prossimo avversario al Francioni, a -1 dal quinto posto ma ancora a distanza siderale da Rieti e Atletico Sff che non sbagliano così come Albalonga e Cassino.
Prosegue il silenzio stampa della società che ha annunciato una conferenza, mercoledì, con il presidente Terracciano che annuncerà anche le novità del mercato. 

ANZIO - LATINA 1-2
Anzio (4-3-1-2): Rizzaro, Provaroni (27'st Costanzo), Paoletti (14'st Landolfi), Di Ventura, Funari, Martilotta, Petrini (35'st Barbaria), Silvgni, Mancini (24'st Lauri), Ricci, Ussia (32'st Rodriguez). A disposizione: Benedetti, Gentile, Magro, Ferrari. Allenatore: Rughetti
Latina (4-4-2): Bortolameotti; Angelov (13'st Barone), Porfiri, Cossentino, Rizzo (1'st Caputo – 45'st Vona); Tribuzzi (1'st Natale), Barberini, Cittadino, Atiagli; Pagliaroli (24'st Cifra), Iadaresta. A disposizione: Maltempi, Vona, Catinali, Alario, Olivera. Allenatore: Chiappini
Arbitro: Petrella di Viterbo. Assistenti: Cesarano di Castellammare di Stabia e D'Ambrosio di Torre Annunziata
Reti: 18'st Caputo (L), 20'st Ricci (A), 25'st Iadaresta (L)
Ammonito: Barberini, Cifra, Ussia, Iadaresta, Martilotta. Al 35'st espulso Chiappini. Al 20'st Bortolameotti para un rigore a Ricci. Recupero: 0'pt – 5'st