Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.





0

Mezzi a fuoco nell'azienda di trasporti, proseguono le indagini

Sabaudia

Proseguono le indagini dei carabinieri per stabilire le cause dell'incendio che ha distrutto 4 semirimorchi nel piazzale di un'azienda che si occupa di trasporti sulla Pontina. Le fiamme sono divampate nella notte tra sabato e domenica, sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco 3A (da Terracina) e 1A (da Latina) dei vigili del fuoco, coadiuvate nel lavoro da due autobotti. Gli uomini del 115 hanno dovuto operare a lungo prima di riuscire ad avere la meglio sul vasto incendio, ma alla fine sono riusciti a salvaguardare due matrici. Dopodiché l’intera zona è stata messa in sicurezza. Al momento ancora non è stato possibile stabilire con esattezza la natura del rogo e pertanto non è stata esclusa alcuna pista investigativa, neppure quella del dolo. Sul caso sono in corso specifici accertamenti da parte dei militari dell’Arma. Lungo la Pontina, all’altezza all’incirca del chilometro 92+400, sono infatti intervenuti immediatamente i carabinieri della Stazione di Sabaudia, i quali, comandati dal luogotenente Antonio Tanzarella e coordinati dalla Compagnia di Latina diretta dal maggiore Simone Puglisi, hanno effettuato tutti i rilievi di rito e gli approfondimenti sul luogo dell’accaduto. La Pontina è una strada segnata da una lunga scia di fuoco almeno per quanto riguarda le aziende comprese tra i Comuni di San Felice Circeo e Sabaudia. Diversi roghi dolosi furono appiccati soprattutto ai danni di aziende agricole nel 2012, preceduti da altri roghi dolosi ai danni di ristoranti ed altre attività commerciali. Per non contare poi gli incendi di auto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400