Palermo, 8 lug. (Adnkronos) - Si dice "pronto a ricorrere alla Consulta" il Presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, sui fondi del Mes per la Sanità e le infrastrutture che, a suo dire, favorirebbero il Nord. In una intervista al Quotidiano del Sud, Musumeci, chiede alla Regioni del Sud "di unirsi". "Serve una coalizione - dice - per lo Stato il Sud non è né carne né pesce, non è mai stata gestita una strategia per il Mezzogiorno".

"Il Sud da almeno venti anni - dice - riceve meno risorse per investimenti rispetto a quanto gli spetterebbe. Serve una coalizione tra governatori del Sud per fare sentire forte la nostra voce. Non so adesso se sia più utile aprire un contenzioso politico tra governatori del Sud e governo centrale o rivolgersi alla Corte costituzionale. per un ricorso alla Consulta, però, le regioni del Sud devono essere tutte insieme". "Sono pronto - dice - per spirito di solidarietà e perché sono convinto che da sola la Sicilia avrebbe difficoltà a ritagliarsi un ruolo avulso da una strategia complessiva del Mezzogiorno".

"Ci troviamo di fronte a una straordinaria opportunità - spiega Musumeci - C'è bisogno di una seria programmazione". E invita gli altri governatori del Mezzogiorno a coalizzarsi. Mentre sui colleghi del Nord dice: "Abbiamo interessi convergenti, guardiamo a due mercati che sono agli antipodi. Servono obiettivi e infrastrutture strategiche". "Lancio un appello ai colleghi del Sud - dice - per sederci attorno a un tavolo per concordare un'azione lobbista unitaria da sottoporre al governo centrale. Ropma deve convincersi che il Sud ha bisogno di obiettivi strategici".