(Adnkronos) - "C'è una profonda differenza tra globalizzazione e universalità. La globalizzazione -spiega Mattarella- indica una condizione in cui il confronto nel mondo avviene sul terreno dei rapporti di forza: politica, economica, militare, eccetera. L'universalità va invece nel senso della comunanza di destino e di condizioni".

"Però, per realizzarla e viverla, occorre riuscire a far riflettere, a far comprendere, ad avere capacità di discernimento. E, a questo riguardo, quello che fa 'La Civiltà cattolica', proponendo su tanti piani -e ormai su tanti fronti culturali e internazionali- strumenti per riflettere e approfondire, è particolarmente prezioso", conclude il Capo dello Stato.