Milano, 18 gen. (Adnkronos) - Sono 38 i comandi di Polizia locale lombardi che hanno aderito all'operazione Smart/Covid svolta tra novembre e dicembre 2020 con oltre 130 comuni coinvolti, circa 5mila operatori di polizia locale, 3,8 mln di residenti. In tutto, per il piano messo a punto dalla Regione Lombardia, ono state identificate 3.340 persone, 615 le sanzioni elevate per le violazioni ai provvedimenti del contenimento del Covid19.

L'impegno della Polizia locale non ha però tralasciato le attività di prevenzione e controllo alle norme di comportamento imposte dal codice della strada e gli operatori hanno elevato 7.640 sanzioni e rilevato circa 150 incidenti. Ed inoltre 10 conducenti sono risultati positivi all'alcool test e segnalati. Per inosservanza ai regolamenti di Polizia urbana sono stati elevati di 121 verbali, 68 persone sono state denunciate. Le Polizie locali hanno anche assicurato l'accertamento di quarantena obbligatoria e fiduciaria nei territori di riferimento.

"I numeri - ha sottolineato l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato - ci dimostrano l'intensa attività della Polizia locale e la bontà del nostro progetto. Le somme che abbiamo stanziato ci hanno consentito di ottenere risultati importanti, grazie anche al lavoro e lo spirito di servizio dei nostri operatori e dei Comuni aderenti. Un progetto che si aggiunge alle altre operazioni Smart che, anche in periodi lontani dal Coronavirus, Regione Lombardia aveva fortemente voluto. Progetto che sicuramente ripeteremo in futuro".