Milano, 4 mar. (Adnkronos) - Al sindaco di Varese, Davide Galimberti, non è piaciuta l'ordinanza a sorpresa della Regione che da questa notte farà passare tutta la Lombardia in arancione rafforzato.

"Da sindaco, come ho fatto dal primo giorno, farò sempre rispettare le regole e mi adeguo alle indicazioni della Regione e delle autorità sanitarie. Che la situazione stesse peggiorando era percepibile da giorni e quindi posso anche dire che non si fa così: non ci si può sognare di dire alle 12 di oggi che da domani la vita di milioni di cittadini cambia repentinamente e si paralizza un sistema", osserva su Facebook.

"A questo punto, almeno la chiusura delle scuole, si poteva prevedere da lunedì. Spero che qualcuno ci pensi almeno sulle scuole concedendo qualche ora in più alle famiglie per organizzarsi", aggiunge. E ancora: "L'emergenza sanitaria non si sottovaluta. Mai. Non possiamo però trattare così i cittadini che devono organizzarsi".