Palermo, 14 apr. (Adnkronos) - "No a ogni forma di strumentalizzazione della beneficenza". L'Arcidiocesi di Palermo contro la Lega- senza mai citarla - che, nei giorni scorsi, ha avviato una raccolta fondi per la Caritas sotto il segno del simbolo 'Lega Salvini Premier'. "Fai un gesto di solidarietà per chi ha bisogno! - si legge nel manifesto - La Lega ti invita a fare una donazione". Ma questa iniziativa non è andata giù all'Arcidiocesi, guidata dall'arcivescovo Corrado Lorefice. Che, in una nota ufficiale, spiega: "In riferimento ad una recente proposta di solidarietà promossa dalla Caritas Diocesana attraverso i suoi canali ufficiali in favore dei più bisognosi di assistenza in questo tempo di emergenza a causa del Coronavirus, l'Arcidiocesi di Palermo precisa di non avere a tal fine mai autorizzato alcuna iniziativa di sostegno da parte di movimenti o partiti politici come pubblicizzato su alcuni social - dice la Chiesa - Se ne biasima pertanto ogni possibile forma di strumentalizzazione per fini personali o di parte".

"L'Arcidiocesi di Palermo, attraverso la Caritas Diocesana, prosegue il suo costante impegno a favore di tutti coloro che vivono in situazioni di difficoltà e marginalità, mentre ringrazia chi quotidianamente, volontariamente e senza alcun riferimento di appartenenza, si impegna a offrire un contributo e un servizio gratuito", e conclude con la citazione di San Matteo: "a testimonianza dell'insegnamento evangelico: "Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, lo avete fatto a me" (Matteo 25, 40)".