Roma, 30 mar. (Adnkronos Salute) - "Non ho percepito, e non abbiamo avuto segnalazioni, di sacche di colleghi che abbiano manifestato contro la vaccinazione anti-Covid, né per riceverla né per somministrarla. Non ci risultano, a livello generale, no-vax nella categoria. Questo non vuol dire che non ci siano casi singoli, considerato anche l'ampio numero di iscritti, ma i farmacisti sono complessivamente compatti su questo fronte". Lo ha detto all'Adnkronos Salute Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani (Fofi).

"Rimango convinto - ha aggiunto - di una regola che vale per tutti gli operatori sanitari: se il nostro primo compito è stare al fianco del cittadino, per prestare assistenza, dispensazione del farmaco, soccorso o altre mansioni, è giusto essere vaccinati. La libertà del sanitario finisce dove comincia il bisogno di cura del paziente. Quindi serve essere vaccinati".