Roma, 8 apr. (Adnkronos) - ''L'ammodernamento delle infrastrutture è importantissimo e ci siamo dati nuovi standard. Investiremo in manutenzione circa 21 miliardi nei prossimi anni, di cui 2 miliardi l'anno e gran parte di queste risorse saranno spese nei prossimi 10 anni''. Lo ha sottolineato l'ad di Aspi, Roberto Tomasi, in occasione di un convegno sulle infrastrutture di EY.

''La capacità del sistema Paese di avere delle regole che effettivamente danno la possibilità di mettere a terra la capacità e la progettualità. Gli iter autorizzativi e i tempi per poter affidare una gara pubblica vanno modificati. Oggi ci vogliono più di 500 giorni. Quasi due anni sono del tutto inaccettabili. Una gara complessa si potrebbe fare in sei mesi, sarebbe un tempo sufficiente'', ha sottolineato Tomasi.

Quanto alla cessione di Atlantia della sua quota in Aspi, Tomasi ha commentato: ''Aspetto gli eventi dei prossimi giorni come voi''.