Piccoli talenti crescono e offrono piacevoli perle sonore. Sara Morera pontina Doc e giovane pianista, durante il lockdown ha dato vita al suo canale You Tube, un luogo digitale dove condividere con gli altri le sue performance musicali. Le ore di clausura imposte dalla pandemia per la musicista latinense, che ha solo nove anni, sono diventate l'occasione per esercitarsi e allietare gli altri con la sua musica.

La sua natura di "nativa digitale" è stata assecondata dalla mamma, Andreina Nascani, che insieme a lei ha dato vita al canale You tube "Sara piano and more". Da solista o a quattro mani con la mamma, durante l'emergenza sanitaria molti brani hanno scandito le giornate di Sara, Il Lago dei cigni, il Prelude di Charpentier, gli studi del Duvernoy Op 176 , ma, anche canzoni come "Bella ciao", in occasione del 25 aprile sono state ben interpretate dalla pianista che nei giorni scorsi ha anche conquistato un bel riconoscimento nel concorso musicale "Perle Sonore" bandito dall'Istituto Istituto Comprensivo Monda Volpi di Cisterna di Latina. L'istituto ha infatti organizzato nel mese di maggio la I edizione in video della manifestazione a carattere nazionale. Sono state circa trecento le produzioni arrivate da tutta Italia per le categorie: "solistica" e "multiscreen video". La video gara è stata valutata da commissioni formate da apprezzati concertisti del territorio, composte dai Maestri: Manuela Scognamiglio, Anna Rollando, Roberto Nobilio, Stefano Raponi, Marco Malagola, Maria Teresa Carunchio, Marco Domini, Antonio Fraioli,Stefano Palamidessi, Linda Campanella.

I maestri hanno lavorato senza sosta fino alla pubblicazione dei risultati finali avvenuta pochi giorni fa. Tanti sono stati i musicisti premiati, tra loro: la flautista Marocco Maria, il trombettista Simone Patulli,la violinista Aurora Fuccelli,il clarinettista Marco Marocco, il fagottista Pietro Amato, la chitarrista Lara Cherkas, l'arpista Annalisa Pavan. Tra i pianisti: Matteo Cecchin Jacopo Gressini, Luna Fiacco, Greta Dari, Laura Cosenza, Elena Romagnoli, Filippo Ghidorsi c'è anche la piccola Sara Morera Sara, che ha suonato per la commissione lo studio n. 4 di Duvernoy op. 176 e il rondò di Diabelli op 163 n 6 a quattro mani con la madre Andreina Nascani. Tutti i fondi raccolti dal concorso Perle Sonore, con le quote d' iscrizione, sono stati consegnati alla Protezione Civile per sconfiggere la pandemia.