Tutto pronto per la quinta edizione del festival delle orchestre pontine – memorial Andrea Di Gioia. L'evento promosso ed organizzato dall'Istituto Comprensivo Matteotti di Aprilia, in particolare dalla sezione ad indirizzo musicale, sarà trasmesso sabato 29 maggio alle ore 19 sulla pagina facebook del Teatro Europa di Aprilia. Una manifestazione realizzata in collaborazione con l'associazione Kammermusik di Aprilia, che da anni collabora con l'istituto comprensivo per la diffusione della pratica musicale tra i più giovani.  L'appuntamento è rivolto a tutte le formazioni orchestrali delle scuole ad indirizzo musicale della provincia di Latina che possono così godere di un palco per dimostrare il lavoro svolto e la loro passione per la musica nonché un'occasione unica per confrontarsi e per crescere nel segno dell'appartenenza ad un territorio, quello pontino, ricco di arte, cultura, musica e storia. Il festival è dedicato alla memoria di Andrea Di Gioia, il giovane talentuoso flautista apriliano, venuto a mancare per una tragica fatalità il 13 agosto 2016. Andrea aveva 15 anni, studiava al liceo Manzoni di Latina, era pieno di passioni e di voglia di vivere. Rimane e rimarrà sempre un modello per tutti i giovani, per il suo carattere, il suo sorriso, le sue passioni dedicate non solo alla musica ma a tante attività sociali che sono indispensabili per la crescita di una comunità e di una città. L'evento è patrocinato come sempre dal Comune di Aprilia, dalla Provincia di Latina e dalla Regione Lazio. Sono ben 13 gli istituti scolastici della provincia che partecipano a questa quinta edizione. Oltre alle due scuole ad indirizzo musicale di Aprilia l'Ic Matteotti e l'Ic Gramsci, si esibiranno gli istituti comprensivi Castelnuovo di Latina, San Tommaso di Priverno, Dante Alighieri di Formia, Giulio Cesare di Sabaudia, Garibaldi di Fondi, Scauro di Scauri, Carducci di Gaeta, Montessori di Terracina, Granata di Rionero in Vulture con il quale da due anni l'Ic Matteotti ha avviato una speciale collaborazione, Caetani di Sermoneta. Parteciperà anche il liceo musicale Manzoni di Latina. Il logo dell'evento di quest'anno è un'opera a firma della pittrice Antonella Bonaffini che esalta con il colore l'importanza della musica soprattutto in questo periodo: ragazzi che, costretti a rimanere nelle loro case, si ritrovano nonostante la lontananza a vivere un momento di socialità suonando uno strumento musicale. Anche quest'anno purtroppo, non è stato possibile promuovere l'evento in presenza. Pertanto il concerto sarà proiettato in diretta dalla pagina facebook del teatro Europa e potrà essere seguito da chiunque, liberamente. Basta collegarsi sulla pagina face https://www.facebook.com/teatro.europa nel giorno e orario indicati. "Il nostro ringraziamento –dice il dirigente scolastico dell'Ic Matteotti,  Raffaela Fedele - va a tutti gli istituti comprensivi della provincia che hanno voluto partecipare anche quest'anno ad un momento di condivisione nel segno della musica, specie in quest'anno difficile dove, nonostante l'emergenza causata dalla pandemia, insegnanti e alunni hanno lavorato intensamente per ottenere risultati veramente belli. L'invito che mi sento di rivolgere a tutta la cittadinanza pontina, quindi, è quello di vedere l'evento e dare così soddisfazione dell'impegno e della passione dei nostri ragazzi che sono il futuro di questa provincia". Gli organizzatori del festival invece rivolgono un: "Ringraziamento speciale va al gestore del teatro Europa di Aprilia Bruno Iorillo sempre disponibile, a Davide Zingaretti per il supporto informatico e la disponibilità che non ci fa mai mancare, all'ex assessore alla Pubblica Istruzione Elvis Martino e al sindaco Antonio Terra, al vicepresidente della provincia di Latina Domenico Vulcano, al consigliere regionale Salvatore La Penna, ai genitori che sono la colonna portante di ogni scuola, ai ragazzi e a tutti gli istituti partecipanti. Quest'abbraccio musicale va alla famiglia Di Gioia, a mamma Patrizia, perché in queste melodie continuerà per sempre a suonare il caro Andrea".