Enrico Capuano in concerto a Priverno: questa sera alle 21 in piazza del Comune, il fondatore del folkrock italiano torna nei Lepini con un tour più energico ed eclettico che mai, accompagnato dalla sua band Tammurriatarock che vede alla voce Dunia Molina, alla batteria Daniele Iacono, al violino Peppe Giannuzzi e alla chitarra Giacomo Anselmi.

Questa è la band folk rock italiana più volte testimonial al primo maggio in piazza S. Giovanni. Enrico Capuano è dal 1980 il capostipite del nuovo folkrock italiano, infatti è stato il primo a proporre in forma moderna questo genere musicale creando una tendenza che negli anni successivi si è molto radicata nella musica italiana. Le sue tarantelle rock negli anni ottanta sono state un elemento di vera novità. Enrico si è appassionato sin da bambino alla musica rock: Beatles, Led Zeppelin, Black Sabbath, il rock anni sessanta e settanta, oltre alla musica politica, ma soprattutto fin da bambino ha seguito come una  vera mascotte i  concerti della band dei suoi fratelli Michele, Antonio e Caterina. A dodici anni ha condotto la trasmissione Folk in lotta nelle radio libere romane ed è proprio la passione del folk che lo ha portato a studiare canto contadino nel laboratorio di Giovanna Marini nella Scuola popolare di musica di Testaccio a Roma.

Negli anni ottanta e novanta Enrico Capuano ha iniziato a vivere a fondo il proprio impegno come cantautore. Dopo tante esperienze con il vinile negli anni 80, nel 1993 ha pubblicato il primo cd dal titolo Fai la cosa giusta, seguito da Onda d'urto del 1996. Dal 2011 al 2019 i suoi tour internazionali sono diventati sempre più corposi tra Bulgaria, Cuba, Paesi Bassi, Germania, Lussemburgo, Portogallo, Iraq, Canada, Svizzera e USA. Nel 2016 ha avuto problemi al suo cuore e grazie ad un trapianto ha potuto superare la malattia. L'album Viva lo ha dedicato alla ragazza donatrice. L'ingresso è libero ma con prenotazione su Mobytapp o allo 0773 912 206, in orario d'ufficio.