Si terrà domani, sabato 22 ottobre, dalle ore 17:30, presso il plesso "Casa del Combattente" di Latina, la conferenza tematica "Cheren 1941: La Battaglia Dimenticata", a cura dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, con relatore l'avvocato Simone Di Leginio, presidente della federazione provinciale e della sezione di Latina "Ten. Col. Gelasio Caetani", nonché componente di Giunta Esecutiva Nazionale, quale settimo appuntamento della rassegna "1940-1945: La Guerra degli Italiani", inaugurata il 23 Aprile 2022 alla presenza della massime autorità civili e militari territorialmente competenti.

La rassegna è promossa ed organizzata dalle principali Federazioni/Sezioni/Gruppi di Latina delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma (cfr. Istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al Valor Militare; Associazione Nazionale fra Mutilati e Invalidi di Guerra; Associazione Nazionale Combattenti e Reduci; Associazione Nazionale Alpini; Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia; Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia; Associazione Nazionale Ufficiali Aeronautica; Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori; Associazione Nazionale Partigiani d'Italia; Associazione Nazionale Bersaglieri; Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra; Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra; Associazione Nazionale Reduci e Rimpatriati d'Africa; Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia; Associazione Nazionale Marinai d'Italia) nonché dalle Associazioni/Comitati/Società e Movimenti Storico-Culturali di valenza nazionale e territoriale (cfr. Società di Studi Fiumani – Archivio Museo Storico di Fiume; Comitato Caduti di Kos 1943; Associazione Nazionale Vittime delle Marocchinate Onlus; Movimento Storico Culturale "Mi Chiamo Littoria") e si pregia della concessione del patrocinio della Provincia di Latina, del Comune di Latina, dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci – Presidenza Nazionale nonché dell'Ecomuseo dell'Agro Pontino.

L'evento sarà l'occasione per illustrare ai presenti la ricostruzione storica sulle operazioni militari nell'allora Africa Orientale Italiana (cfr. A.O.I.), dal Giugno 1940 al Novembre 1941, durante la Seconda Guerra Mondiale, ed in particolare dell'eroica battaglia che si combatté a Cheren, in Eritra, per 56 lughi giorni (dal 2 Febbraio al 27 Marzo 1941) tra le truppe nazionali e coloniali inquadrate nel Regio Esercito Italiano e le forze britanniche e del Commonwealth all'esito della quale, nonostante una organizzata, tenace ed eroica resistenza in inferiorità di mezzi e uomini, avvalorata altresì dall'asprezza del territorio, le forze italiane furono costrette a ripiegare, sancendo così l'inizio dello sgretolamento dell'impero coloniale italiano, nato soltanto all'esito della Guerra d'Etiopia del 1935-1936, con l'annessione dell'Etiopia alle altre colonie di Eritrea e Somalia.

L'evento sarà, altresì, occasione per rendere omaggio alla memoria del sacrificio e del valore dimostrato dalle truppe italiane e coloniali durante la battaglia di Cheren, riconosciuto con pieno merito anche dagli avversari; verità storica, questa, per troppi anni ingiustamente dimenticata e che merita, invece, di essere elevata tra i principali episodi di eroismo italiano durante il durante la Seconda Guerra Mondiale.
La partecipazione è libera, nel rispetto delle normative anti Covid-