Da The Elephants in the room a Daria, passando per Buva e La Vecchia Farfisa. Ma non solo: ci sono anche Lynora, Velia, Makinada, La Noce. E poi ancora: Laura Sangermano, Andrea Lombardo, Francesco Anselmo. In tutto saranno in ventidue, tra band e solisti, i giovani artisti che il primo maggio saliranno sul palco per il concerto organizzato da Cgil, Cisl, Uil di Latina in Piazza del Popolo a partire dalle ore 18.00.

Sono state oltre quattrocento le candidature giunte agli organizzatori. "Scegliere e selezionare soltanto una minima parte di ragazzi e ragazze tra questa mole di richieste è stato difficilissimo - dicono i sindacati - Avremmo voluto dar spazio a tutti quei progetti meritevoli che purtroppo sono rimasti fuori, ma per motivi di spazi non ci è stato possibile. E' per questo che vogliamo ringraziare di cuore tutti e tutte per la risposta a questa iniziativa".

Sul palco di Piazza del Popolo salirà anche Marco Russo, Cromostuso, Carneo, Testarossa, Eucalipso, Belly Button, Jassies, Galil30, Tothem, Novagorica, Trickster.

"Cultura, lavoro, sviluppo e i 75 anni della nostra Costituzione - ricordano i segretari di Cgil, Cisl, Uil di Latina Massafra, Cecere e Garullo - Il Primo Maggio di Latina celebrerà i diritti dei lavoratori e l'importanza della sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso l'incontro tra musica e cultura. Una scelta questa che oltre a offrire una vetrina ai giovani talenti della nostra provincia, vuole ribadire l'impegno del sindacato per un futuro migliore e più sicuro per le persone".

"Siamo orgogliosi dell'entusiasmo che tante ragazze e tanti ragazzi hanno mostrato a questa nostra iniziativa - concludono Cgil, Cisl e Uil - è la risposta migliore a chi pensa che le giovani generazioni non sono sensibili ai temi del lavoro, dei diritti e della sicurezza. Questo ideale ponte è via maestra per costruire insieme il Paese del domani". I gruppi e i solisti, con storia e biografia sono visibili sulla pagina Facebook dell'evento https://www.facebook.com/profile.php?id=100089717817294