Tutto pronto a Sabaudia per la prima edizione della Notte dei Musei, la serata dedicata all'arte in tutte le sue forme, organizzata dall'associazione Sabaudia Culturando. L'iniziativa prenderà vita questa sera, alle 20, presso la Torre Civica e il Museo Emilio Greco, fino alle 2.
La Notte dei Musei è un evento che mira ad evidenziare le bellezze storico-artistiche e ad alimentare l'interesse del pubblico per la cultura. Per questa prima edizione il Museo Emilio Greco di Sabaudia, oltre all'esposizione permanente delle opere del grande scultore al quale è dedicato il sito museale, ospita una mostra interamente dedicata alla città di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019 dell'architetto Luca Falzarano. "Siamo molto contenti di poter organizzare per la prima volta La Notte dei Musei anche a Sabaudia - dichiara il presidente di Sabaudia Culturando Ilaria Pallocchini - per l'occasione, allestiremo uno spettacolo dal vivo composto da un concerto jazz e una performance artistica. Il tutto avverrà sotto il cielo stellato della Corte Comunale. Ci teniamo a ringraziare il Comune di Sabaudia per averci autorizzato e supportato e gli sponsor che hanno reso possibile tutto questo. Alle ore 22.00 inizierà l'esibizione dal vivo della jazzista romana Susanna Stivali, accompagnata da Francesco Puglisi al contrabbasso e da Enrico Carucci alle tastiere. Durante lo show la pittrice Federica Peco e Alfonso Marino, oltre ad esporre al pubblico i loro progetti, realizzeranno alcune opere d'arte lasciandosi trasportare dalle sonorità jazz e dal profumo della primavera sabaudiana. Ringrazio inoltre Miriam Rizzardi per essere parte integrante di questo progetto e tutti i soci di Sabaudia Culturando".
Sarà una notte che vedrà come unica protagonista la cultura, un piacevole e raffinato incontro tra espressioni artistiche, un momento di riflessione e piacere di stare insieme, un modo per ammirare il bene comune e guardare la città con altri occhi, illuminata dal discreto ed elegante bagliore della luna e delle stelle. L'evento è patrocinato dal Mibact, dal Comune di Sabaudia e dalla Pro Loco.