La Feltrinelli di Latina, in via Diaz, torna a parlare ai giovani del territorio con un nuovo "appuntamento col rapper". Domani Achille Lauro presenterà nel bookstore pontino il suo quarto e ultimo album in studio, "Pour l'amour", pubblicato per l'etichetta discografica Sony Music il 22 giugno scorso. 

In un mix di samba e trap dal gusto vivacemente contemporaneo, esuberante, irriverente, con gli occhi puntati sul vertice della scena hip hop italiana (per quanta strada abbia ancora da fare), il giovane rapper romano - al secolo Lauro De Marinis, classe 1990 - torna a legare rime a quattro anni dall'esordio: il primo disco "Achille Idol Immortale" (2014) lo faceva passare dai complimenti informali di Noyz Narcos alla firma per Roccia Music, l'etichetta discografica nata dalle idee di Marracash e Shablo; a quel primo sprazzo di notorietà hanno fatto seguito "Dio c'è" (2015) e "Ragazzi madre",  quest'ultimo pubblicato per l'etichetta da lui stesso fondata, la No Face Agency. Adesso, per l'ultima "fatica" discografica, portata a termine ancora una volta al fianco del suo fedele produttore (e amico) Boss Doms, alias Edoardo Manozzi, tra i producer più corteggiati del momento, Achille Lauro ha potuto collaborare con Gemitaiz, Rocco Hunt, Clementino, Cosmo e altre firme piuttosto note del settore. 

L'Instore alla Feltrinelli è fissato per le ore 14.30.